postheadericon Pesce persico all’acqua pazza

Non vi ho mai parlato del pesce persico. Eppure, bisogna avere una ricetta anche  per questo! Ricetta gustosa, leggera, semplice, anche abbastanza veloce. Troppi pregi per essere vera? E invece è proprio così. Tanto è vero che il nome “all’acqua pazza” risale a quando i pescatori, dovendo rimanere per tanto tempo lontani dalla terraferma, ricorrevano a pochi, semplici e genuini (ma saporiti!) ingredienti per gustarsi ciò che andavano pescando, e lo facevano addirittura con l’acqua di mare e un po’ di vino bianco. Per fortuna la ricetta si è evoluta, e quindi adesso tocca a voi sperimentare ai fornelli…sulla terraferma 😉 buona preparazione!

pesce persico all'acqua pazza

Ingredienti per una porzione:

• 2 filetti di medie dimensioni di pesce persico

• 1 spicchio d’aglio

• olio extravergine d’oliva

• 5 pomodorini pachino

• un ciuffetto di prezzemolo

• pepe nero

• miscela di spezie per pesce

• 1 spruzzatina di brandy

 

Preparazione:

1. Soffriggete lo spicchio d’aglio con un po’ di olio

2. Aggiungete il pomodorino a pezzetti, il prezzemolo, il pepe nero e le spezie

3. Dopo un leggero soffritto, unite un bicchiere d’acqua

4. Quando questo brodino bolle, adagiate i 2 filetti di persico e coprite

5. Sfumate poco dopo con il brandy

6. In 7-10 minuti sarà cotto. In caso di restringimento del brodino, potete sempre allungare con un altro po’ di acqua (pazza!).

 

 

Lascia un Commento


× quattro = 28

Ricetta o ingrediente

Facebook